Le sedi
del Festival
dello
Spazio

Il Festival dello Spazio si svolge a Busalla, il piccolo comune della città metropolitana di Genova dov’è nato Franco Malerba, il primo astronauta italiano, deus ex machina e co-ideatore dell’iniziativa con Fabrizio Fazzari, Assessore alla Cultura del Comune di Busalla.

La sede principale della manifestazione è Villa Borzino, una villa d’interesse storico-artistico fatta costruire nel 1919 da Emilio Borzino, un facoltoso imprenditore e politico genovese. Un’altra sede tradizionale del Festival è la Chiesa parrocchiale di San Giorgio a Sarissola (una frazione del comune di Busalla), che ospita ogni anno uno spettacolo “spaziale”.

VILLA BORZINO

Villa Borzino è a due passi dal centro cittadino, immersa nel più grande parco di Busalla, il cui ingresso è posto davanti alla stazione ferroviaria, in piazza Emilio Borzino.

All’inizio del percorso che porta alla villa c’è il bellissimo ninfeo: una grotta artificiale – riccamente decorata – con la funzione di fornire il giusto riposo ai visitatori prima della salita alla villa. Fu lo stesso Emilio Borzino a volere il ninfeo nella parte bassa del parco, come simbolo di prestigio e anticipo delle bellezze architettoniche e artistiche delle sua residenza estiva.

La villa fu progettata da Giuseppe Crosa di Vergagni. Conta al suo interno più di 50 stanze decorate con marmi, stucchi e complementi architettonici realizzati dalle maestranze artigianali di inizio Novecento. Tra le tante stanze, “la sala della musica” è la più adatta a concerti, convegni e conferenze.

La villa è stata concepita per essere un tutt’uno con il parco. Perciò, vi è un suggestiva interazione tra i vari elementi decorativi interni e la vegetazione esterna.

Villa Borzino è la sede dei principali eventi del Festival dello Spazio: mostre, conferenze e spettacoli.

SAN GIORGIO DI SARISSOLA

Situata a Sarissola, una frazione del Comune di Busalla, in via Bonningher  (anch’essa nota come “via alla Chiesa”), la chiesa è sede della parrocchia omonima del vicariato del Genovesato della diocesi di Tortona.

È molto più antica della chiesa omonima di Busalla: risale almeno al secolo XI. La sua attuale struttura architettonica risale al 1913. All’interno è possibile ammirare un’Annunciazione di Bernardo Castello.

SAN GIORGIO DI BUSALLA

La chiesa di San Giorgio, in via alla Chiesa, è sede della parrocchia omonima del vicariato Valle Scrivia dell’arcidiocesi di Genova.

Costruita fra il 1600 e il 1605, ha tre navate, impreziosite da alcune opere di pregio di Pietro Raimondi, allievo di Domenico Piola, e Giovanni Battista Carlone.

Torna in alto