Festival dello Spazio 2020

Il Festival dello Spazio di Busalla si svolgerà quest’anno per la quarta edizione nei giorni 3, 4 e 5 luglio, come sempre a Villa Borzino.

 

 

Il Programma di divulgazione scientifica.

Come annunciato alla cerimonia di chiusura del Festival 2019, l’edizione 2020 del Festival avrà come particolare tema scientifico “Mondi extraterrestri e vita nel Cosmo”, una questione che intriga l’uomo da quando ha cominciato a guardare il Cielo e che ha avuto straordinari sviluppi negli ultimi 20 anni con la scoperta degli esopianeti.   L’attualità del recente lancio della sonda europea CHEOPS per studiare gli esopianeti più suscettibili di ospitare la vita e l’approntamento della missione JUICE per studiare le lune ghiacciate di Giove (Jupiter Icy Moons Explorer) introducono la dimensione spaziale nello studio dell’origine della vita.  

Se il mistero della vita nell’Universo intriga …. Il pastore errante nll’Asia e forse ciascuno di noi, un altro mistero in qualche modo ad esso correlato intriga gli astrofisici: la materia oscura e l’energia oscura, che non vediamo ma che devono esistere per un modello coerente dell’origine e dell’evoluzione dell’Universo.  Un tema, questo della cosmologia che ci porta alle frontiere della matematica, della fisica, ma anche della filosofia e della metafisica.  Perciò ci saranno al Festival il contributo del ricercatore scienziato e quello dello scienziato teologo.

Tra i Relatori che già hanno promesso di intervenire citiamo 

Enrico Flamini, professore Solar System Exploration, Università D’Annunzio 

Marcello Coradini, già responsabile per l’ESA dei programmi d’esplorazione del Sistema Solare, uno dei “padri fondatori” della Planetologia Italiana ed Europea.

Silvano Onofri, Ordinario di Botanica Sistematica, Università della Tuscia, Viterbo

Giuseppe Mitri, Professor, International School of Planetary Sciences, Universita’ d’Annunzio, Pescara

Gianfranco Bertone, Professor of Theoretical Astroparticle Physics, University of Amsterdam 

Giuseppe Tanzella-Nitti, Ordinario di Teologia Fondamentale, Direttore SISRI – Scuola Internazionale Superiore per la Ricerca Interdisciplinare

La sessione New Space Economy.

Si sta lavorando per rinnovare l’esperienza del 2019 del workshop dedicato alla “New Space Economy”, con la Confindustria di Genova per coinvolgere in uno scambio utile di esperienze e di informazioni alcune aziende piccole e medie esemplarmente impegnate nei servizi che le infrastrutture spaziali ormai consolidate quali Copernicus e Galileo (ma non solo queste) consentono di realizzare.

Le mostre, le osservazioni astronomiche e le dimostrazioni.

  • Si sta lavorando per portare a Busalla una bellissima mostra didattica sugli Esopianeti.
  • Considerato il successo dello spettacolo didattico della simulazione dell’allunaggio con un LEM-drone durante il Festival 2019, si sta lavorando ad una sua riedizione al campo di rugby Inagea di Busalla con un drone più perfezionato. 
  • Ci sarà anche la ormai consueta serata di osservazioni astronomiche e del passaggio della Stazione Spaziale al sito della Rocca della Bastia, guidata dagli esperti dell’Osservatorio del Righi