Massimo Morasso

Ognuno di noi è una luna
MASSIMO MORASSOSCRITTORE E COMUNICATORE CULTURALE

Venerdì 27 Luglio ore 20:30

MASSIMO MORASSO

Massimo Morasso è nato a Genova nel 1964. Scrittore e comunicatore culturale, ha ideato e realizzato grandi (e piccoli) progetti culturali per amministrazioni pubbliche, aziende private e fondazioni bancarie. Come operatore culturale, si è dedicato in prevalenza a tematiche ambientali e ad attività di edutainment. Ha diretto due Science Center di ultima generazione. Nel 2001 ha scritto la “Carta per la Terra e per l’Uomo”, un documento di etica ambientale che è stato sottoscritto anche da sei premi Nobel per la Letteratura. È saggista, poeta, critico letterario e d’arte, collabora a varie riviste e ne dirige una.

Villa Borzino

Auditorium.

Il lungo viaggio della missione Cassini-Huygens è incominciato vent’anni fa, alle 4.43 di una calda notte dell’ottobre 1997. Ma la storia di quella che è la più grande e ambiziosa missione finora mai realizzata per l’esplorazione di un pianeta è incominciata molto prima, a valle del successo così come dei molti interrogativi aperti lasciati dai fly-by delle missioni Voyager. La missione, dedicata all’Astronomo italiano Gian Domenico Cassini e all’astronomo olandese Christian Huygens, è il frutto di una partnership stipulata nel 1989 fra NASA, ESA e ASI. Nell’ambito del progetto, che si è concretizzato nel lancio dell’orbiter Cassini della NASA e del lander Huygens dell’ESA, l’Italia ha assunto la responsabilità della realizzazione di uno degli elementi più critici: l’antenna ad alto guadagno (di 4 metri di diametro, nemmeno immaginabile prima). Oggi, a oltre dodici anni dalla sua entrata nell’orbita di Saturno e dalla discesa di Huygens nell’atmosfera di Titano, Cassini ha eseguito la sua ultima manovra, lasciandoci in eredità dati scientifici di ineguagliabile valore