Anticipazioni Festival dello Spazio 2018

Giovedì 27 Luglio ore 15:45

Villa Borzino

Auditorium.

Fabio Massimo Grimaldi, Presidente di ALTEC, farà un intervento di 30 minuti sul porto italiano per la Stazione Spaziale

Anticipazioni

La prima edizione del Festival dello Spazio a Villa Borzino ha avuto un grande successo di pubblico e nei media. Il Festival è nato per festeggiare il 25esimo anniversario del lancio del nostro concittadino Franco Malerba nello spazio e si è coniugato felicemente con il lancio di Paolo Nespoli verso la Stazione Spaziale Internazionale.

Seconda Edizione

Forti di questa esperienza, rinnoviamo anche quest’anno l’impegno nel quadro delle manifestazioni di Villa Borzino, che ormai noi busallesi ci stiamo abituando a chiamare “Villa Borzino delle Stelle”.

La novità: il Festival Junior

Per far partecipare ancor più al Festival dello Spazio i ragazzi della Valle Scrivia, quest’anno abbiamo organizzato un “Festival Junior” nel periodo scolastico, precisamente il 19 e 20 aprile. Si tratta di una due giorni dedicata ai ragazzi delle scuole medie; ai ragazzi, cioè, che vivono l’età in cui si manifestano le prime vocazioni alla scoperta. L’Agenzia Spaziale Italiana ci ha dato il patrocinio e ci supporta in questo progetto. Possiamo così avvalerci dell’esperienza già maturata dall’Agenzia nei suoi numerosi programmi educational dedicati ai più giovani, e Franco Malerba ci facilita anche questa volta il contatto con il mondo spaziale.

Festival dello Spazio 2018

Così come nella sua prima edizione, il Festival dello Spazio si terrà a Villa Borzino nell’ultimo fine settimana di luglio: quest’anno, nei giorni venerdì 27 sabato 28 e domenica 29 luglio.

Tutti sono invitati, ed è meglio prenotare in anticipo su questo sito.

Il programma, in corso di finalizzazione, è ispirato all’attualità di quest’anno spaziale 2018:

  • L’eclissi totale di luna e il 50 esimo anniversario della prima circumnavigazione della Luna (Apollo 8) ci hanno spinti a dedicare il programma del 27 luglio alla Luna. Enrico Flamini ci darà la lettura scientifica dell’esplorazione, Antonio Lo Campo la prospettiva storica della caccia alla Luna e Massimo Morasso, con un recital inedito, quella umanistica.
  • Il lancio previsto il 25 luglio degli ultimi satelliti che completano la costellazione del sistema di navigazione europeo Galileo ci offrirà l’occasione di parlare del connubio di dati satellitari e terrestri nel mondo in rapida evoluzione delle telecomunicazioni.
  • Questo prossimo ottobre è previsto il lancio della sonda intitolata a Bepi Colombo, destinata a raggiungere il pianeta Mercurio nel 2025 per studiarlo da vicino. È una missione tecnicamente molto difficile per la vicinanza di Mercurio al Sole, ma l’interesse scientifico è altissimo; sarà oggetto di una conferenza di Luigi Colangeli, direttore scientifico all’ESA.
  • Una sessione sarà dedicata al trasporto spaziale. Saremo introdotti alla sfida di muoversi nel vuoto del cosmo, “senza appoggi” e si sarà iniziati a progetti quali Vega, IXV e Space Rider in cui l’Italia ha un ruolo di protagonista.
  • Avremo l’opportunità straordinaria di una conferenza di Amalia Ercoli Finzi, che ci mostrerà il modello della trivella che ha volato sulla sonda Rosetta-Philae alla scoperta della cometa Chury.
  • Ci ha promesso di tornare – schedula post-missione permettendo – Paolo Nespoli, questa volta in carne e ossa, per parlarci dei suoi sei mesi sulla Stazione Spaziale Internazionale.
  • Con l’ultima sessione dedicata a cosmologia e materia oscura ci faremo guidare da Marco Bersanelli sulle soglie dei misteri che sfidano la scienza nell’interpretazione dell’evoluzione del Cosmo, il grande spettacolo del cielo.

Osservazione astronomica

Come l’anno scorso, organizzeremo una sessione di osservazione astronomica alla Rocca della Bastia e, con l’aiuto della Thales Alenia Space, di ALTEC, dell’Osservatorio del Righi e dell’Osservatorio di Pino Torinese, allestiremo una mostra di oggetti e audiovisivi spaziali interattivi di grande interesse.

Registrati per assistere alle conferenze

I posti sono limitati.

Ora è possibile prenotare il proprio posto.